Di terre e di respiri [IT]

L’avevo accennato in settimana, ma era passato in sordina. L’ho presentato ieri sera in anteprima, senza averlo annunciato prima, e ora eccolo qua. Non pubblicare dal 2014 e pubblicare due romanzi nello stesso mese? Esatto, sono proprio un genio, ma a volte l’editoria va così, i treni si prendono quando passano, e questo è passato … Continua

Iskìda Vs Spiderman – Round 1

Scusate il titolo nerd, non sono riuscito a trattenermi ;). Eccomi tornato in postazione. Ritmi collaudati e metodo cominciavano a mancarmi, non i soliti acciacchi che mi stanno fiaccando quest’anno. Ma anche grazie a questi prendo ora una pausa e, tisana calda e sguardo fuori dalla finestra, provo a rivisitare a mente fredda l’esperienza cinematografica … Continua

Lucca Comics & Games – Un patto tra le genti

I sintomi del dopo “sbornia” e del lunedì passato in treno svaniscono piano e anche io butto giù due pensieri su questo Lucca Comics & Games 2014 prima che le braci si sopiscano del tutto. Ogni anno si rischia di ripetere le stesse cose, è vero, e forse è un bene. Ogni anno si ribadisce: il … Continua

Sinestesie #3 – Controvento

Sinestesie, numero tre. Tornato dal Baltico, un pezzo di cuore è rimasto là, come da sette anni a questa parte, e a venire. Dieci giorni di betulle, spiagge deserte, ruderi e sterne. Niente internet, il sé e il mondo, piedi e libri. E come solo nei viaggi, e come solo off-line, ci si riscopre padroni … Continua

Meno 1 giorno al collasso del Multiverso

Prima di un evento atteso, il tempo si dilata. Non passa mai. Guardo petali cadere come neve e accumularsi sui rami degli abeti rossi di questa Foresta Nera, e non posso fare a meno di sentirmi piccolo. Il libro che verrà pubblicato domani, frutto di così tanto sognare, di così tanta vita, sarà null’altro che un … Continua

Meno 2 giorni al collasso del Multiverso

C’è chi sostiene che un editore digitale, eliminando i costi di produzione e distribuzione legati all’oggetto materiale libro-cartaceo, possa permettersi il rischio di pubblicare ogni cosa, con ben poca attenzione alla qualità. Io credo che il rischio economico dovuto alla produzione, allo stoccaggio e alla distribuzione di libri “analogici” non abbia mai fermato gli editori … Continua

Meno 3 giorni al collasso del Multiverso

La revisione fu epica. La condussi più che altro da solo con la mia testardaggine editoriale, perché il mio collega era stato afferrato alla gola dalla vita, quella vera, fatta di colpi bassi e giuramenti spezzati, e ha dovuto rinunciare a sognare per poter sopravvivere (e ricominciare). Fu un amico a passarmi la call to … Continua

Meno 4 giorni al collasso del Multiverso

Il fatto è che se devo trovare una motivazione che mi ha portato a intraprendere il mestiere di scrivere, a farmi il mazzo come giornalista a gettoni e volare sino alle vecchia Oxon per vendere l’anima ai demoni del sottosuolo con un master in editoria (me la sono ripresa alla fine, ma era in dubbio), … Continua

Meno 5 giorni al collasso del Multiverso

Questo post cade di domenica. Chi lo leggerà mai, di domenica? Ciò è bene, posso scrivere quel che mi pare. Molti dei racconti di Multiverse Ballad nacquero una decina di anni fa, tra le quattro mura di un appartamento a Cagliari, in vista dello stagno di Molentargius, che allora aveva ancora i tralicci della corrente … Continua

Meno 6 giorni al collasso del Multiverso

Ecco il lemma ballad, dall’Oxford Dictionary of English: “A poem or song narrating a story in short stanzas. Traditionally ballads are typically of unknown authorship, having been passed on orally from one generation to the next.” (Amo questa definizione. Van Tussel l’avrebbe apprezzata). Multiverse Ballad non è un romanzo. Questo basterebbe per precludersi l’accesso all’80% … Continua