Fantasy postmoderno: un ossimoro?

Si sa, tutto può essere postmoderno: un’epoca, un racconto, un intero genere letterario; una lampada, una balaustra, una cassapanca, un elfo, etc. etc. Ci sono cascato, sto parlando di postmodernismo. Mi ero ripromesso di non farlo, mai, nella mia vita. Non era neanche nella scaletta di questa rubrica. È saltato fuori con forza autonoma, volontà … Continua

Il preservativo dello scrittore

È dai tempi del buon Brogliaccio del nord che il mio blog non se lo fila praticamente più nessuno e temo che proprio questa volta in cui mi concedo un sano mea culpa letterario – insieme a quella in cui un editore a pagamento voleva querelarmi per aver detto che un libro EAP non è … Continua

Psicanalisi del cinguettio

Lo so che ho un caratteraccio, ma sono fatto così. Quest’oggi su Lìberos un po’ di Psicanalisi del Cinguettio, o Twitterologia. Si sa come va. Un giorno stai al pub con i tuoi vecchi amici programmatori sfigati a berciare su come diventare milionari lanciando una nuova piattaforma online, e il giorno dopo il tuo portale … Continua

Arrivederci Giramondo

È una fredda domenica di fine gennaio a Friburgo. La piazza della cattedrale è deserta e la nebbia indugia bassa sui tetti a inghiottire le guglie. Dentro la chiesa più bella d’Europa risuona un organo e la piazza del mercato è deserta. Cammino, con le mani in tasca, e penso: cinque anni di Giramondo. Era … Continua

“Due righe sole”

L’editoria è un campo molto cinico, altrettanto snob. In una certa misura lo è sempre stato, e credo che, nonostante i venti di liberalizzazione del digitale – e forse proprio in reazione a questi – lo stia divenendo sempre più. Io stesso non sono mai stato un sostenitore dell’equivoco che vuole che basti la gemma … Continua

Radio Foresta Nera

Inauguro oggi il piccolo restyling del mio povero sito internet di legno e chiodi. Per ragioni pratiche, ho spostato la sezione blog in una pagina a parte, lasciando la Home statica; una pagina a parte, un blog, che ho chiamato Radio Foresta Nera. In data gennaio 2012, dalla mia postazione nel bosco, digitavo: “Habemus Internet! … Continua

Il commento di un lettore

Proprio in questi giorni in cui si vocifera la folle decisione di chiudere il programma europeo di scambio universitario meglio conosciuto come Erasmus, arriva alla mia casella di posta un commento di un lettore. Un commento speciale, di quelli che quando si ricevono ti riportano al cuore il significato di aver scritto un libro e … Continua

Riflessioni impopolari

Bei tempi quelli del blog… del proprio blog, piattaforma Splinter (sì, il ratto grosso maestro delle Tartarughe Ninja, quello lì), quell’angolino di web che era arredato come se fosse camera tua. Sentirsi a casa, come in camera tua, guardarsi attorno e riconoscersi in cosa hai appeso alle pareti, dai quadri a cui sei più affezionato, … Continua

Su un’amaca

Riporto qui, non so perché proprio ora, un breve intervento che mi fu chiesto per l’iniziativa Il libro sardo e il piacere della lettura, svoltosi a Cagliari il 12 Maggio 2012 presso la Biblioteca Provinciale del Parco di Monteclaro. Mi chiesero cinque righe cinque a commento di un libro, uno scelto da me tra quelli, … Continua

La vita è un Do maggiore

Scrissi queste righe un’estate di diverso tempo fa. Sarà che a volte ci sono periodi più obliqui di altri, ora le riprendo in mano e le lascio al prossimo. Facevano parte del dattiloscritto originariamente presentato alla CUEC, che comprendeva diversi frammenti di viaggio oltre il Brogliaccio. Frammenti che si decise di non pubblicare per dare … Continua