Multiverse Ballad

  • Premi: vincitore del premio nazionale Nuove Chimere 2015 romanzi “a commistione di genere”.
  • Co-autore: Tim D.K.
  • Prefazione: Luca Tarenzi
  • Editore: Origami Edizioni
  • Anno: 2014
  • Prodotto: romanzo
  • Genere: fantascienza cross-genere
  • Pagine: 290
  • Immagine di copertina: ROM-
  • Formati: brossuraEPUBMOBI,
  • ISBN: 9788890836848 (cartaceo)
  • Link: Goodreads, aNobii, Facebook.

“Se mescolassimo un mazzo di Tarocchi, Multiverse Ballad pescherebbe l’Arcano numero zero, il Matto.” – Luca Tarenzi

“Il Multiverso è un concerto, l’opera di un’orchestra infinita dove i musicisti sono possibilità. Uno scienziato al lavoro su un software, una classe di sognatori pronta a fuggire, il guidatore di una Cadillac in mezzo al deserto deciso ad aiutare gli altri, un mago ben più capace del semplice illusionismo, sono gli strumenti che danno vita alla sua sinfonia. Ogni cosa può trovare posto in Multiverse Ballad, e ogni cosa lo trova. Una raccolta di racconti, tanti tasselli di un unico mosaico che si svela come tale soltanto quando lo si guarda da lontano, e che muta appena si distoglie l’occhio. “La Verità è complessa, non complicata.” Scrisse Leopold Van Tussel prima di impazzire. E Multiverse Ballad vi porterà proprio là, oltre i confini confusi del presente, del passato e del futuro, della vita e della morte, del sonno e della veglia, delle ere e dei mondi.”

“Ci sono libri che vogliono essere capiti. E spesso sono libri di una pedanteria esasperante. Ci sono libri che non vogliono essere capiti. E di solito spengono la luce nella stanza per non far vedere che è vuota. Ci sono libri che non badano all’essere capiti e puntano solo a far passare qualche ora di entertainment. E tante volte arrivano molto più lontano di tutti gli altri. E poi ci sono libri che se ne sbattono altamente di comprensione, integrità, messaggio, intrattenimento, e puntano al passarvi sopra come una mandria di bufali africani in fuga da un tirannosauro. Multiverse Ballad appartiene all’ultima categoria.”

Luca Tarenzi

“Spade e pistole, il sapore del mare e quello della plastica. Fiabe e avventure e noir e orrori… In Multiverse Ballad c’è di tutto e ce n’è per tutti, e se starete attenti vedrete che il caos non è caso, che qualche volta capirete e tutto s’incastrerà alla perfezione e qualche volta vorrete invece saperne di più, e girerete una pagina dopo l’altra, un racconto dopo l’altro, una voce dopo l’altra.”

Aislinn

“Multiverse Ballad descrive il futuro dell’umanità mediante la tecnica del mosaico: dalla crisi profonda e inarrestabile del XXI secolo si passa al collasso definitivo della civiltà tecnologica, che sancisce l’inizio di un nuovo Medioevo e, con esso, un mutamento nelle leggi fisiche del mondo che conosciamo. […] Uno zapping che se da un lato può confondere il lettore meno avvezzo al continuo cambio di genere – dal realismo magico all’horror passando per il cyberpunk – dall’altro permette costruzioni letterarie tanto ardite quanto affascinanti.”

Cronache di un sole lontano

 

Acquista ora