L’Amuleto del Sonno

Iskìda della Terra di Nurak – Prima Stagione raccolta

  • Premi: secondo classificato al Premio Cittadella 2014, concorso nazionale per narrativa fantasy (edita).
  • Editore: Edizioni Condaghes
  • Anno: 2013
  • Prodotto: romanzo (1/3)
  • Genere: fantasy, YA
  • Pagine: 384 (illustrato)
  • Illustrazioni e copertina: Dany&Dany
  • Formati: CartonatoEPUBMOBI
  • ISBN: 978-88-7356-205-4 (cartaceo)
  • Link: Facebook, aNobiiGoodreads

Prima Stagione della saga Iskìda della Terra di Nurak, fantasy per YA pubblicato da Edizioni Condaghes e illustrato da Dany&Dany Comic Creators Studio.

“Lianda stette immobile come pietrificata, gli occhi sbarrati: – Dammi il tuo medaglione. – La voce della strega fu un comando. Iskìda portò la mano al ciondolo, proteggendolo col palmo: – Perché? – – Dammelo e basta. – Cosa aveva Lianda? Esitò, se lo sfilò piano dal collo. Quella lo afferrò. […] Lianda avvicinò il talismano al bagliore del fuoco. Lo rigirò tra le mani, lo sguardo concentrato. Era un cordino di cuoio morbido a cui stava appeso un medaglione del diametro di una nespola, anch’esso di cuoio, ma cotto col fumo, con incisa sopra la tripla spirale del Kaelion. Sotto il medaglione stava una mezza luna di selce rivolta verso il basso e, ai lati, appese al cordino, due zanne canine. Iskìda cercò di ricordarsi quando l’aveva ricevuto, ma non seppe dirselo. Per quanto rovistasse indietro nei ricordi, lo aveva sempre avuto al collo.”

 

Cover originali della Prima Stagione, pubblicata originariamente in tre volumetti separati, nella collana Condaghes Il trenino verde (fuori stampa).

                        

 

“[Iskìda] Un crossover dinamico e originale in cui la Sardegna diventa un magico mondo da leggere tutto d’un fiato.”

FantasyMagazine

“Nella sua originalità, Iskìda riesce dove tanti altri romanzi, ben più ambizioni, falliscono.”

Finzioni Magazine

“Ecco l’inizio di quello che è il primo capitolo di quella che si preannuncia come una nuova fortunata serie di racconti per ragazzi. Iskìda della Terra di Nurak è esattamente quello che un pubblico giovane che viene introdotto al genere fantasy può decisamente imparare ad apprezzare. […] Ho letto di scrittori che si focalizzano sul protagonista e dimenticano il resto del cast. Qui questo non succede. Gli altri personaggi sappiamo chi sono, sappiamo perché sono, e capiamo come agiscono.”

Isola Illyon

“L’immaginario popolare sardo è estremamente ricco, ma solo in tempi recenti gli scrittori hanno iniziato a coglierne gli aspetti più universali. […] Sono nate così narrazioni che, sia sul piano allegorico, sia nella capacità di creare suggestioni, nulla hanno di meno rispetto a certe storie di gran successo che ci arrivano sopratutto dal mondo anglosassone. […] Ben vengano dunque operazioni come quella compiuta da Andrea Atzori con Iskìda della Terra di Nurak, dove la Sardegna e le sue leggende sono riadattate a un contesto che può risultare familiare e accattivante per i giovani lettori.”

Bepi Vigna, Unione Sarda, 20/10/2012

 

Acquista ora